Perchè Papa

Charlie

Nello scegliere il nome, i soci fondatori presero spunto dall’alfabeto fonetico internazionale ove la lettera P, che si pronuncia Papa, indica Protezione, e la lettera C, che si pronuncia Charlie, indica Civile.

IN BREVE

La nostra Associazione

nasce a Pagani nel 1991

come Gruppo di protezione civile in ambito locale

L’idea di istituire un gruppo di volontari che operasse nel settore della protezione civile fu una sorta di sfida lanciata da un gruppo di amici radioamatori che mai avrebbero immaginato i grandi passi in avanti che sarebbero stati compiuti in futuro. All’inizio, infatti, fu il tentativo di offrire, ad una vasta zona della provincia nord di Salerno, un sodalizio basato sulla disponibilità al servizio, un ritrovo che fosse qualcosa di più e di diverso dal solito “circolo ricreativo”.

Nel 1994 l’Associazione viene iscritta nell’Albo regionale del Volontariato della Campania con D.P.G.R. 12575. Il salto di qualità si compie negli anni 95-96 con l’adesione all’ A.N.P.A.S. – Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, elevata ad Ente Morale nel 1911 con R. D. n° 638.
Nel gennaio 1998, l’Associazione ha adeguato lo statuto al Decreto Legislativo n. 460/97 istitutivo dalle O.N.L.U.S. (organizzazione non lucrativa di utilità sociale). Nel corso degli anni ha partecipato a numerosi interventi, sia a livello locale che nazionale ed internazionale, portando soccorso e solidarietà alle popolazioni coinvolte in gravi eventi calamitosi.

Organi sociali

Il Presidente viene eletto direttamente dall’assemblea ed è, altresì, il legale rappresentante. Il Consiglio è l’organo responsabile di tutta l’attività dell’associazione.

Funzioni

Per meglio favorire la partecipazione attiva di tutti i consiglieri e distribuire il carico di lavoro del presidente, questi delega ciascuno di essi a rappresentarlo in un ambito particolare, a seconda delle competenze specifiche.

Consiglio

Presidente Michele Pepe
Vice Presidente Anna Marrazzo
Consigliere Gaetano Pepe
Consigliere Fabio Fraiese D’Amato
Consigliere Francesco Ranieri
Consigliere Roberto Contaldo
Consigliere Luca Amarante

La  nostra storia

Fondazione dell’Associazione A.P.C. Gruppo Papa Charlie.

L’Associazione è censita dal Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri con atto prot. n° AG/10207/Q 5.5.1. Con D.P.G.R. n° 12575 del 29.12.1994 è iscritta nell’Albo Regionale del Volontariato della Campania.

Aderisce all’A.N.P.AS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ente Morale dal 1901).

Partecipa alle operazioni di soccorso in occasione del sisma Umbria – Marche nel C.O.M. di Nocera Umbra (PG).

Diventa Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (O.N.L.U.S. – D.lgs 460/97). Da maggio a luglio interviene, sin dalle prime ore, nelle operazioni di soccorso in occasione degli eventi idrogeologici verificatesi a Sarno (SA).

Tra il ’98 e il ’99, realizza un progetto per il recupero dell’archivio storico del Comune di Pagani avvalendosi di specifiche professionalità. Interviene in Albania, nella città di Durazzo, nell’ambito della Missione Arcobaleno in aiuto ai profughi del Kosovo, e a Cervinara (AV) a causa degli eventi idrogeologici verificatisi.

Favorisce la costituzione della Pubblica Assistenza Millenium di Amalfi (SA). Interviene a Rosarno (RC) a causa degli eventi alluvionali verificatesi.

Favorisce la costituzione della Pubblica Assistenza Pegaso di San Valentino Torio (SA).

Diventa membro del Comitato del Volontariato di Protezione Civile della Regione Campania. A partire da settembre a tutt’oggi, è partner di Ente accreditato di I° livello (A.N.P.AS) per l’accoglienza dei ragazzi e ragazze in servizio civile nazionale attraverso progetti di protezione civile, prevenzione negli edifici scolastici, telesoccorso, tutela ambientale. A fine anno interviene in Molise, nel Comune di Colletorto, in occasione del sisma di San Giuliano di Puglia.

A gennaio stipula una convenzione con il Comune di Pagani per la gestione delle attività di Protezione Civile a livello comunale per 3 anni. Favorisce la costituzione della Pubblica Assistenza Capo Verde di S. Marzano sul Sarno (SA); interviene a Termoli (CB) a causa dell’alluvione verificatasi.

A gennaio dona un’ambulanza all’Associazione S.O.S. Solidarietà di Salerno per inviarla in Nigeria presso i dispensari attivi in loco; tiene un corso di formazione sull’antincendio boschivo, per conto della Regione Campania, nei confronti degli operatori forestali della SMA S.p.A.; a giugno diventa socia dell’Uni.T.S. (Università del Terzo Settore) struttura progettuale e di formazione di Pisa; sigla un protocollo d’intesa con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Salerno per la realizzazione di un progetto di tesi di laurea sul tema “Monitoraggio ambientale del sistema fluviale nel bacino del Sarno”; ad ottobre diventa socio fondatore dell’Associazione “Amici del Sarno”; a novembre sigla un Protocollo d’Intesa con il Commissario per l’Emergenza Socio-Ambientale del fiume Sarno nell’ambito della campagna “Adotta un tratto di fiume”; a dicembre interviene a Scafati (SA) a causa dello straripamento del fiume Sarno soccorrendo la popolazione ed i beni coinvolti. Sin dal ’94 e a tutt’oggi, realizza un’attività di informazione e sensibilizzazione sui rischi inerenti la protezione civile e le misure di salvaguardia nelle scuole dell’obbligo nei comuni di Pagani, S. Egidio M/A, Amalfi, Positano, Conca dei Marini e Guglionesi (CB).

A gennaio collabora con TelenuovaThon nell’ambito della raccolta fondi per il grave maremoto nel sud est asiatico; interviene nel territorio del Comune di Nocera Inferiore a causa degli eventi idrogeologici verificatisi; ad aprile si insedia nella nuova sede operativa in via Filettine a Pagani; diventa partner del Commissariato di Governo per l’Emergenza socio-ambientale del fiume Sarno per la campagna di informazione e sensibilizzazione denominata “Lunga vita al Sarno”; è sede locale dell’Uni.T.S. Agenzia formativa e progettuale con sede in Pisa; nei mesi di luglio ed agosto ospita, presso la propria struttura operativa, il progetto “Giochinfanzia”, rivolto ai figli minori delle mamme lavoratrici stagionali; a settembre il Comune di Pagani rinnova fino al 2008 la convenzione per le attività di protezione civile a livello comunale; collabora alla realizzazione del Premio Internazionale di letteratura religiosa organizzato dall’Associazione ex Consiglieri Comunali; nel periodo luglio/dicembre è partner dell’Associazione ex Consiglieri Comunali di Pagani per la lotteria denominata “La Solidarietà Concreta” rivolta a sostenere le missioni delle Suore del Preziosissimo Sangue in India e dei Padri Redentoristi in Madagascar; inizia la collaborazione con la Fondazione S. Camillo per sostenere l’Ospedale che Sua Santità Giovanni Paolo II aveva donato al popolo Armeno dopo il terremoto del 1988; a dicembre sigla un protocollo d’intesa con i Servizi Sociale del Tribunale per i Minorenni di Salerno per la realizzazione, presso la propria sede, di percorsi riabilitativi per minori, convenzione tutt’ora in corso.

Il 20 marzo una delegazione dell’Associazione incontra, in Vaticano, Sua Santità Benedetto XVI durante una udienza riservata ai rappresentanti della chiesa Armena; inizia la raccolta di generi di prima necessità per l’invio di un container per l’ospedale in Armenia; a giugno parte un container di mt 12 di aiuti al popolo armeno; interviene in soccorso delle popolazioni colpite da evento idrogeologico nel comune di Vibo Valentia; stipula una convenzione, in via sperimentale per 4 mesi, con il Comune di S. Egidio del Monte Albino per la gestione delle attività di Protezione Civile a livello comunale; a settembre festeggia i 15 anni di attività con un convegno dal titolo “Il volontariato di protezione civile: risorsa locale e nuova sfida comunitaria”; a dicembre riceve il prestigioso Premio “Marcello Torre” per l’impegno civile; stipula una convenzione annuale con il Consorzio di Bonifica Integrale del fiume Sarno e delle Valli Vesuviane per il supporto tecnico e logistico in caso di emergenza nei tratti gestiti dal Consorzio.

Invia volontari in Albania a supporto della spedizione di aiuti umanitari in favore di una missione delle suore Vincenziane; missione in Kosovo in sinergia con l’associazione “Fare Verde” per formazione in loco sul tema della prevenzione e lo spegnimento degli incendi boschivi; da ottobre stipula un protocollo d’intesa con le farmacia che operano nel Comune di Pagani per la consegna dei farmaci alle fasce deboli; è impegnata, in qualità di partner, nell’ambito del progetto ADELES, finanziato dalla Regione Campania per la diffusione nelle scuole di Pagani della cultura della salvaguardia dell’ambiente nell’ambito di un più ampio progetto sull’educazione alla legalità; per il Servizio Civile, gestisce progetti per giovani, dal settembre 2002 al dicembre 2007, attraverso interventi miranti alla prevenzione in materia di protezione civile e all’assistenza alla fasce deboli presenti sul territorio comunale.

Da gennaio a tutt’oggi realizza il servizio di Pronto Farmaco rivolto ad anziani ultrasessantacinquenni e diversamente abili; dal mese di maggio è impegnata, in qualità di partner, nell’ambito del progetto PUEBLOBS finanziato dalla Regione Campania per la diffusione della cultura legalità attraverso percorsi di cittadinanza attiva con le scuole cittadine; il Consiglio Comunale di Pagani all’unanimità rinnova la convenzione per le attività di protezione fino al 2012 e concede in comodato d’uso per anni 20 la sede operativa di via Filettine; dal 22 al 29 giugno è sede di attuazione di un Campo Scuola residenziale sull’Antincendio Boschivo su mandato del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ospitando ed organizzando attività didattica, formativa ed operativa per 25 ragazzi dai 12 ai 18 anni; nel mese di agosto ospita e gestisce, presso la propria struttura operativa, il progetto “Giochinfanzia”, rivolto a 25 minori le cui mamme sono impegnate come lavoratrici stagionali nel settore conserviero; dal 26 al 28 settembre organizza, presso il Consorzio di Bonifica dell’Agro, il 1° Meeting del Volontariato e della Protezione Civile, coinvolgendo 35 realtà di volontariato dell’Agro, 8 Comuni, la Regione Campania e la Provincia di Salerno, il Dipartimento Protezione Civile, il Piano di Zona, il Centro Servizi per il Volontariato e numerosi espositori del settore; avvia, in collaborazione con l’Associazione Carol di Pagani, un progetto di formazione, rivolto soprattutto a badanti extracomunitarie, finalizzato alla prevenzione dei rischi domestici e alle norme di prevenzione in generale; stipula una convenzione con il Comune di S. Egidio del Monte Albino per le attività di protezione civile a livello comunale fino al 2012.

Gestisce per l’intero anno, per conto dell’Istituzione “Pagani per Tutti”, il Centro di Aggregazione Giovanile rivolto ai minori che vivono disagio sociale ed esclusione e che risiedono nel Parco Arancio, proprio di fronte la sede sociale dell’Associazione; in seguito al terremoto che colpisce l’Abruzzo, interviene in soccorso alle popolazioni colpite con propri volontari, garantendo un ricambio quasi costante dal 9 Aprile al 4 settembre presso il campo base di Acquasanta (L’Aquila) gestito da Anpas Nazionale; a seguito dell’evento sismico aquilano, avvia una raccolta fondi sul territorio dell’Agro e della Costa d’Amalfi, unitamente ad altre organizzazioni territoriali, per l’acquisto e la consegna di un modulo abitativo adibito a struttura sanitaria presso il Campo di accoglienza di Acquasanta dell’Aquila, container ancora oggi in uso; dal 13 al 19 luglio è sede di attuazione del Campo Scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” per conto del Dipartimento della Protezione Civile e rivolto a 30 giovani di età compresa tra 13 e 18 anni; nel mese di agosto ospita presso la propria struttura, ai fini della socializzazione, 6 giovani aquilani residenti nel campo di Acquasanta; da aprile ad ottobre, l’Associazione realizza il progetto “Costruiamo la protezione civile dell’Agro” finanziato dal CSV Sodalis e rivolto a giovani volontari di protezione civile di diverse organizzazioni dell’Agro, finalizzato a sviluppare una gestione comprensoriale della protezione civile.

Nell’anno scolastico 2009/2010 realizza presso il 1° Circolo Didattico in Pagani un progetto di prevenzione e sicurezza sui rischi presenti nell’ambiente scolastico; da gennaio 2010 a giugno 2011 realizza volontariamente il Centro di Aggregazione Giovanile rivolto ai minori che vivono disagio sociale ed esclusione e che risiedono nel Parco Arancio, proprio di fronte la sede sociale dell’Associazione; interviene nella zona rurale di Pagani per la rottura dell’argine dell’affluente del Sarno (alveo comune Nocerino) soccorrendo le popolazioni coinvolte ed evacuando oltre 50 famiglie, emergenza ancora in corso; diventa partner del progetto finanziato alla Pubblica Assistenza Corbara dal CSV Sodalis di Salerno dal titolo “Accendiamo le coscienze, spegniamo gli incendi” nell’ambito dei bandi di idee “Legami di sensibilità” (durata 6 mesi); nel mese di marzo firma la convenzione con il CSV Sodalis di Salerno, a seguito dei bandi per la progettazione sociale Campania 2008 (accordo ACRI/Volontariato del 2005), per la realizzazione del progetto “Campania Felix: alla riscoperta del nostro territorio” (durata 16 mesi) finalizzato alla valorizzazione dei beni ambientali dell’Agro Nocerino e della Costa d’Amalfi; realizza il campo scuola di protezione civile rivolto ai ragazzi dai 12 ai 18 anni nell’ambito del progetto Campania Felix.

Nell’anno scolastico 2010/2011 collabora con il 1° circolo Didattico di Pagani al progetto P.O.N. Obiettivo C3 “Le(g)ali al Sud” percorso formativo “Diritti e…doveri”; realizza incontri formativi con gli operatori di “Save the Children” attraverso attività di formazione in contesti scolastici ed extrascolastici, favorendo la promozione e la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, secondo quanto sancito dalla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia, strumento pedagogico di riferimento; dal 17 al 24 luglio è sede di attuazione di un Campo Scuola residenziale dal titolo “Sportello per la Legalità” sostenuto da CSV Sodalis Salerno e dalla Fondazione della Comunità Salernitana ospitando ed organizzando attività didattica, formativa ed operativa per 25 ragazzi dai 12 ai 18 anni; nel mese di agosto ospita e gestisce, presso la propria struttura operativa, il progetto “Pagani Il Giardino dei Bambini” rivolto a 25 minori dai 3 ai 5 anni, ideato dal Piano di Zona SA1 e dal Comune di Pagani; partecipa, con il laboratorio Cinofilo, alle tre giornate della II° rassegna provinciale del volontariato e della solidarietà “23 passi verso una società solidale”, ideato dal CSV Sodalis Salerno, rivolto a ragazzi/e delle scuole elementari, medie e superiori, svoltesi nei Comuni di Castel san Giorgio, Nocera Inferiore, San Marzano S/S.

Dal 1 dicembre 2011 a giugno 2012 gestisce il Centro Socio Educativo per minori residenti nel Comune di Pagani denominato “L’aquilone”; partecipa, con il laboratorio Cinofilo, alle due giornate della prima edizione dell’evento provinciale di promozione del volontariato “Volontariato e sussidiarietà: nuove sfide per l’Europa che cambia” promosso da Sodalis CSVS come evento conclusivo per l’Anno Europeo del Volontariato 2011, patrocinato dal Comune di Salerno; a seguito dell’emergenza neve, su richiesta della Prefettura di Avellino, si attiva per assistere la popolazione del comune di Nusco (AV); su richiesta del comune di Sant’Egidio del Monte Albino, interviene per garantire assistenza ai viaggiatori bloccati causa ghiaccio e neve nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino (loc. S.P. 2 Valico di Chiunzi); è partner del progetto “Agro.Org – Volontariato in rete per le emergenze sociali” per la durata di 15 mesi; a maggio stipula una convenzione con il Comune di Scafati, capofila del Piano di Zona ambito S1, per lo svolgimento delle attività relative al progetto “A spasso nell’Agro: tassi sociale” per la durata di 1 anno; a giugno, in collaborazione con l’Associazione dei Commercianti ambulanti “Unimpresa Aree Pubbliche”, organizza la giornata “Liberiamo Vasca Pignataro dai rifiuti” con la partecipazione dei volontari, i rappresentanti di Unimpresa, operatori e ragazzi del Centro Socio-Educativo “L’Aquilone”; a seguito del terremoto che colpisce l’Emilia Romagna, interviene in soccorso alle popolazioni con propri volontari presso il campo base a Mirandola (Modena), presso un’area di accoglienza multietnica gestito da Anpas Nazionale; diventa partner del Comitato Provinciale Salerno ANPAS, insieme ad associazioni dell’Agro-Nocerino-Sarnese, Costa D’Amalfi, Valle dell’Irno; nel mese di luglio è sede di attuazione del Campo Scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” per conto del Dipartimento della Protezione Civile e rivolto a 30 giovani di età compresa tra 13 e 18 anni; ad agosto ospita e gestisce presso la propria struttura operativa il progetto “Campo Estivo” rivolto a 25 minori dai 6 ai 11 anni, ideato dal Piano di Zona SA1 e dal Comune di Pagani; partecipa al progetto di comunicazione “Terremoto – io non rischio” organizzato assieme al Dipartimento di Protezione Civile, INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Consorzio ReLUIS (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, università della Basilicata, ANPAS; presenta alla cittadinanza nuovi mezzi ed attrezzature di protezione civile destinati ad interventi per rischi idrogeologico in collaborazione con Confindustria Salerno.

Nell’anno scolastico 2010/2011 collabora con il 1° circolo Didattico di Pagani al progetto P.O.N. Obiettivo C3 “Le(g)ali al Sud” percorso formativo “Diritti e…doveri”; realizza incontri formativi con gli operatori di “Save the Children” attraverso attività di formazione in contesti scolastici ed extrascolastici, favorendo la promozione e la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, secondo quanto sancito dalla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia, strumento pedagogico di riferimento; dal 17 al 24 luglio è sede di attuazione di un Campo Scuola residenziale dal titolo “Sportello per la Legalità” sostenuto da CSV Sodalis Salerno e dalla Fondazione della Comunità Salernitana ospitando ed organizzando attività didattica, formativa ed operativa per 25 ragazzi dai 12 ai 18 anni; nel mese di agosto ospita e gestisce, presso la propria struttura operativa, il progetto “Pagani Il Giardino dei Bambini” rivolto a 25 minori dai 3 ai 5 anni, ideato dal Piano di Zona SA1 e dal Comune di Pagani; partecipa, con il laboratorio Cinofilo, alle tre giornate della II° rassegna provinciale del volontariato e della solidarietà “23 passi verso una società solidale”, ideato dal CSV Sodalis Salerno, rivolto a ragazzi/e delle scuole elementari, medie e superiori, svoltesi nei Comuni di Castel san Giorgio, Nocera Inferiore, San Marzano S/S.

Dal mese di novembre 2012 a maggio 2013 realizza volontariamente il Centro di Aggregazione Giovanile rivolto ai minori che vivono disagio sociale ed esclusione e che risiedono nel Parco Arancio, proprio di fronte la sede sociale dell’Associazione; a gennaio interviene per l’istallazione di una torre faro per fornire attività di supporto ai tecnici del Genio Civile di Salerno per il ripristino dell’argine dell’Alveo comunale Nocerino ricadente nel comune di Nocera Inferiore (Loc. Santa Maria a Palco); da gennaio a maggio, in collaborazione con il CSV di Salerno, promuove il progetto “Volontariato e Scuola – Costruiamo le basi per una vera società solidale” con percorsi ed incontri presso la nostra associazione di promozione dei valori solidale e del volontariato da realizzare negli istituti scolastici superiori; ad aprile aderisce, in qualità di partner, alla presentazione del progetto “Dissipiamo l’Ombra di Caino” finalizzato all’inserimento sociale e lavorativo di persone in uscita da circuiti penali e/o dai relativi nuclei familiari presentato dall’Associazione PAIDEIA di Salerno; si insedia nella struttura comunale sita in Vasca Pignataro in Pagani, concessa in comodato d’uso dal Comune di Pagani per la durata di 5 anni; il Comune di Pagani rinnova fino alla fine della scadenza del mandato della Commissione Straordinaria la convenzione per le attività di protezione civile a livello comunale; nel mese di giugno a tutt’oggi, stipula una convenzione con l’U.E.P.E. “Ufficio Esecuzione Penale Esterna” di Salerno per il recupero e il reinserimento sociale di persone coinvolte in attività criminose, che passa anche attraverso la partecipazione di Istituzioni ed associazioni, al fine di sostenere la costituzione di legami sociali improntati alla solidarietà; nel mese di giugno dona il materiale e le attrezzature, ricevuto da donatori privati, all’ospedale di Mugana nel distretto di Misenyi ed alla parrocchia di Kabashana in Buyango, nella diocesi cattolico di Bukoba in Tanzania per una missione umanitaria che si terrà in Bukoba Tanzania dal 20 settembre al 12 ottobre 2013 da 28 volontari italiani dall’Italia; realizza il campo scuola interculturale organizzato nell’ambito del programma “Agro. Org” promosso dall’Associazione “Porta Aperta onlus” di Nocera Inferiore (SA) e Fondazione con il Sud rivolto ai ragazzi dai 12 ai 18 anni; è sede di attuazione del Campo Scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” per conto del Dipartimento della Protezione Civile e rivolto a 30 giovani di età compresa tra 13 e 18 anni; partecipa al progetto di comunicazione “Terremoto – io non rischio” organizzato assieme al Dipartimento di Protezione Civile, INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Consorzio ReLUIS (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, Università della Basilicata, ANPAS; nel mese di novembre presso la sede, si inaugura la stazione radio di emergenza di Radio Base Pagani, destinata alle comunicazioni di emergenza e di informazione di protezione civile.

Dal mese di gennaio a tutt’oggi gestisce presso la struttura sociale sita in Vasca Pignataro, il Centro Socio Educativo per minori residenti nel Comune di Pagani denominato “L’aquilone”; nei mesi di maggio/giugno, in collaborazione con il CSV di Salerno, promuove il progetto “Volontariato non stressa” con il quale si intende promuovere il volontariato attraverso percorsi di orientamento a tutti quelli che vogliono avvicinarsi al mondo del volontariato e che intendono dedicare parte del tempo libero a favore della comunità. L’obiettivo è far conoscere il volontariato, la mission e i valori ad esso legati; partecipa al progetto di comunicazione “Terremoto – io non rischio”, organizzato assieme al Dipartimento di Protezione Civile, INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulconologia), Consorzio ReLUIS ( Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, Università della Basilicata, ANPAS; è sede di attuazione del Campo Scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” per conto del Dipartimento della Protezione Civile e rivolto a 30 giovani di età compresa tra 13 e 18 anni; nel mese di ottobre partecipa, con il laboratorio di Protezione Civile, alle 2 giornate della prima edizione dell’evento provinciale di promozione del volontariato diretto ai giovani studenti promosso da CSV di Salerno presso l’Università degli Studi di Salerno – piazza del Sapere; dal mese di novembre gestisce presso la struttura sociale, il Centro Socio Educativo per minori residenti nel Comune di Pagani denominato “L’aquilone”; nel mese di novembre rinnova il protocollo d’intesa con il Tribunale dei Minori di Salerno e l’Ufficio Esecuzione Penale Esterne di Salerno ed entra a far parte della short list della Regione Campania del Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza; il Consiglio Comunale di Pagani all’unanimità rinnova la convenzione per le attività di protezione civile fino alla scadenza di mandato elettorale.

Nell’anno scolastico 2010/2011 collabora con il 1° circolo Didattico di Pagani al progetto P.O.N. Obiettivo C3 “Le(g)ali al Sud” percorso formativo “Diritti e…doveri”; realizza incontri formativi con gli operatori di “Save the Children” attraverso attività di formazione in contesti scolastici ed extrascolastici, favorendo la promozione e la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, secondo quanto sancito dalla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia, strumento pedagogico di riferimento; dal 17 al 24 luglio è sede di attuazione di un Campo Scuola residenziale dal titolo “Sportello per la Legalità” sostenuto da CSV Sodalis Salerno e dalla Fondazione della Comunità Salernitana ospitando ed organizzando attività didattica, formativa ed operativa per 25 ragazzi dai 12 ai 18 anni; nel mese di agosto ospita e gestisce, presso la propria struttura operativa, il progetto “Pagani Il Giardino dei Bambini” rivolto a 25 minori dai 3 ai 5 anni, ideato dal Piano di Zona SA1 e dal Comune di Pagani; partecipa, con il laboratorio Cinofilo, alle tre giornate della II° rassegna provinciale del volontariato e della solidarietà “23 passi verso una società solidale”, ideato dal CSV Sodalis Salerno, rivolto a ragazzi/e delle scuole elementari, medie e superiori, svoltesi nei Comuni di Castel san Giorgio, Nocera Inferiore, San Marzano S/S.

E’ sede di attuazione del Campo Scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” per conto del Dipartimento della Protezione Civile e rivolto a 30 giovani di età compresa tra 13 e 18 anni; dal 24 agosto, a seguito del terremoto che colpisce il Centro Italia, interviene in soccorso alle popolazioni colpite con propri volontari garantendo un ricambio quasi costante presso il campo base di Amatrice (Rieti) e di Norcia (Perugia) gestito da Anpas Nazionale, partecipa al progetto di comunicazione “Alluvione – io non rischio” organizzato assieme al Dipartimento di Protezione Civile, INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Consorzio ReLUIS (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, Università della Basilicata, ANPAS.

Da novembre 2016 a febbraio 2017, in collaborazione con il CSV di Salerno, promuove il progetto “Volontariato e Giovani” con percorsi ed incontri presso la nostra associazione di promozione dei valori solidale e del volontariato da realizzare negli istituti scolastici superiori; a seguito del terremoto che colpisce l’Abruzzo, interviene in soccorso alle popolazioni colpite con propri volontari presso il campo base di Norcia (Perugia) gestito da Anpas Nazionale; nei mesi di marzo – aprile organizza “OPEN DAY PAPA CHARLIE”, 3 giornate mirate a far conoscere sempre più il proprio operato ed a sensibilizzare alle azioni di volontariato rivolte al proprio territorio.

Nell’anno scolastico 2018/2019 è stato sottoscritto un protocollo di intesa con I.P.S.E.O.A. Pagani avente lo scopo di porre in essere percorsi operativi destinati ad alunni che abbiano trasgredito le comuni regole di convivenza sociale durante l’orario scolastico e/o siano destinatari di provvedimento di sospensione dall’attività didattica. L’associazione, attraverso i propri volontari impegnati nel settore sociale, accoglie presso la propria sede gli studenti oggetto di provvedimenti disciplinari per indirizzarli a percorsi educativi alla socialità e all’impegno civile, anche attraverso la partecipazione ad attività sociali e sostenendoli, in caso di necessità, nella didattica.
In estate, l’Associazione ospita per una settimana il Campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” promosso dal Dipartimento della Protezione Civile e da A.N.P.AS Nazionale finalizzato alla diffusione della cultura della protezione civile tra gli adolescenti.

A maggio adegua il proprio Statuto alle norme del Codice del Terzo Settore assumendo la qualifica di ODV (Organizzazione di Volontariato) al posto di quella di ONLUS e modificando il nome sociale in: Pubblica Assistenza A.P.C. Papa Charlie ODV.
In estate, ospita per un’intera settimana  il Campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” promosso dal Dipartimento della Protezione Civile e da A.N.P.AS Nazionale finalizzato alla diffusione della cultura della protezione civile tra gli adolescenti. In occasione del Natale, nell’ambito delle Campagne di Comunicazione promosse da Sodalis CSV Salerno ed insieme alle associazioni Protezione Civile S. Lorenzo ed Etruria, promuove nuovamente la campagna ” Capodanno senza danno” finalizzata alla prevenzione dei incidenti derivanti dall’uso di fuochi illegali soprattutto per i minori.

A febbraio è stata avviata una campagna di raccolta fondi denominata “ Io sostengo un volontario” con la quale intendiamo assicurare ai nostri volontari un vestiario nuovo e adeguato alle emergenze che affrontano. Sulla divisa di protezione civile del volontario sarà applicata, ben visibile, una targhetta con il nome dell’azienda o della persona che ci ha sostenuto.
Da fine febbraio l’associazione è impegnata a gestire l’emergenza Covid-19 a Pagani, presidiando dal 9 marzo il Centro Operativo Comunale ubicato presso la propria sede sociale, fornendo assistenza alla popolazione ed alle persone contagiate, distribuendo sussidi alimentari e farmaci, consegnando computer per gli alunni per la didattica a distanza, raccogliendo donazioni di beni da redistribuire ad associazioni e parrocchie, elaborando i comunicati stampa giornalieri e sostenendo i cittadini più fragili attraverso uno sportello di ascolto telefonico e supporto psicologico.
A luglio ospita per una settimana un campo estivo realizzato in collaborazione con Sodalis CSV Salerno nell’ambito dell’azione “Campi di volontariato 2020” e rivolto ad adolescenti di 12 ai 17 anni.